FIASP 2groupama70 3ivv70 4ivv eruopa70 5tafisa70

resoconto eventi

 

Buon anno passeggiando sui colli di Bergamo                                                 12 gennaio 2020

Domenica 12 gennaio 2020 la 19° edizione della marcia ludico-motoria denominata “Buon anno passeggiando sui Colli di Bergamo” ha tenuto a battesimo l’apertura della stagione delle ludico motorie nell’annuario della nostra provincia essendo la prima manifestazione del Comitato di Bergamo Brescia.

La manifestazione organizzata dal G.P. Le Tartarughe con la collaborazione di tutti i Consiglieri Centro servizi Fiasp hanno accolto nella Città di Bergamo oltre 2100 podisti che si sono cimentati su tre percorsi di km.7-13.20. La bellissima giornata con un clima quasi primaverile con un sole splendido che faceva capolino sui Colli ha permesso ai marciatori di ammirare parte della Città con le sue mura patrimonio dell’Unesco con una panoramica da mozzafiato.

Tutti i percorsi hanno raggiunto e percorso le cinta della Città Alta ed ogni percorso mentre si snodava permetteva ai podisti di vedere uno scorcio della Città da angoli diversi dando loro la possibilità di conoscere Bergamo nei suoi molteplici aspetti.

Lo svolgimento della manifestazione ha purtroppo presentato il lato peggiore del comportamento dei podisti perché un numero altissimo stimato in oltre 800 partecipanti non ha provveduto ad iscriversi e hanno così messo in difficoltà l’organizzazione dovendo tamponare specialmente i ristori in continuità e non sempre ci si è riusciti in tempo. Qualche marciatore lo ha fatto presente e per questo ci scusiamo.

A tal proposito abbiamo messo in atto alcune norme come la punzonatura alla partenza, cosa che  ha infastidito non poco a  diversi marciatori per il solo fatto di doversi dotare dei cartellini di partecipazione lasciato colpevolmente in auto, abbiamo introdotto poi anche il braccialetto identificativo per cercare di arginare il problema, ma da italiani se gli Organizzatori studiano qualche misura per sconfiggere o ridimensionare  il problema, il podista “disonesto” ha già la studiato da sé la propria contromisura.

Purtroppo L’ESERCITO DEI “PORTOGHESI” è IL SOLO CHE AUMENTA IN MODO INDISCRIMINATO E A NULLA VALGONO I RICHIAMI AL COMPORTAMENTO CORRETTO E AL RISPETTO DEL ALVORO DEGLI ORGANIZZATORI CHE SI IMPEGNANO MESI E MESI PER METTE IN CANTIERRE LA MANIESFTAZIONE E VORREBBBERO CHE TUTTI  FOSSERO CONSAPEVOLI NEL PARTECIPARE CON SERIETA’ ED ONESTA’.

La manifestazione aveva lo scopo di consegnare all’Oratorio il ricavato poiché ci ospita da quarant’anni e questo luogo è diventato per noi la casa del Comitato di Bergamo Brescia.

Gli Organizzatori hanno poi riconosciuto ai Gruppi presenti un riconoscimento per la loro presenza ed è terminata con i ringraziamenti di Paolo ragazzo di prima media che non solo è stato parte dell’organizzazione perché dalla prima mattina è stato presente alla registrazione dei marciatori con tanto orgoglio. largo ai giovani è il nostro auspicio e un forte abbraccio ai MARCIATORI TUTTI

Teani Luisa

 Buon anno passeggiando sui colli di Bergamo                                                 12 gennaio 2020

Domenica 12 gennaio 2020 la 19° edizione della marcia ludico-motoria denominata “Buon anno passeggiando sui Colli di Bergamo” ha tenuto a battesimo l’apertura della stagione delle ludico motorie nell’annuario della nostra provincia essendo la prima manifestazione del Comitato di Bergamo Brescia.

La manifestazione organizzata dal G.P. Le Tartarughe con la collaborazione di tutti i Consiglieri Centro servizi Fiasp hanno accolto nella Città di Bergamo oltre 2100 podisti che si sono cimentati su tre percorsi di km.7-13.20. La bellissima giornata con un clima quasi primaverile con un sole splendido che faceva capolino sui Colli ha permesso ai marciatori di ammirare parte della Città con le sue mura patrimonio dell’Unesco con una panoramica da mozzafiato.

Tutti i percorsi hanno raggiunto e percorso le cinta della Città Alta ed ogni percorso mentre si snodava permetteva ai podisti di vedere uno scorcio della Città da angoli diversi dando loro la possibilità di conoscere Bergamo nei suoi molteplici aspetti.

Lo svolgimento della manifestazione ha purtroppo presentato il lato peggiore del comportamento dei podisti perché un numero altissimo stimato in oltre 800 partecipanti non ha provveduto ad iscriversi e hanno così messo in difficoltà l’organizzazione dovendo tamponare specialmente i ristori in continuità e non sempre ci si è riusciti in tempo. Qualche marciatore lo ha fatto presente e per questo ci scusiamo.

A tal proposito abbiamo messo in atto alcune norme come la punzonatura alla partenza, cosa che  ha infastidito non poco a  diversi marciatori per il solo fatto di doversi dotare dei cartellini di partecipazione lasciato colpevolmente in auto, abbiamo introdotto poi anche il braccialetto identificativo per cercare di arginare il problema, ma da italiani se gli Organizzatori studiano qualche misura per sconfiggere o ridimensionare  il problema, il podista “disonesto” ha già la studiato da sé la propria contromisura.

Purtroppo L’ESERCITO DEI “PORTOGHESI” è IL SOLO CHE AUMENTA IN MODO INDISCRIMINATO E A NULLA VALGONO I RICHIAMI AL COMPORTAMENTO CORRETTO E AL RISPETTO DEL ALVORO DEGLI ORGANIZZATORI CHE SI IMPEGNANO MESI E MESI PER METTE IN CANTIERRE LA MANIESFTAZIONE E VORREBBBERO CHE TUTTI  FOSSERO CONSAPEVOLI NEL PARTECIPARE CON SERIETA’ ED ONESTA’.

La manifestazione aveva lo scopo di consegnare all’Oratorio il ricavato poiché ci ospita da quarant’anni e questo luogo è diventato per noi la casa del Comitato di Bergamo Brescia.

Gli Organizzatori hanno poi riconosciuto ai Gruppi presenti un riconoscimento per la loro presenza ed è terminata con i ringraziamenti di Paolo ragazzo di prima media che non solo è stato parte dell’organizzazione perché dalla prima mattina è stato presente alla registrazione dei marciatori con tanto orgoglio. largo ai giovani è il nostro auspicio e un forte abbraccio ai MARCIATORI TUTTI

Teani Luisa

 

FIASP 2groupama70 3ivv70 4ivv eruopa70 5tafisa70